SETTIMANA #3 – PEACE REVOLUTION

La mia terza settimana con Peace Revolution.

Giorni 15 – 16 – 17: https://soundcloud.com/peace-revolution-project/ep-6-centering-technique

15 – Sì, è stato più facile centrare la mente! Mi ci sono voluti alcuni minuti per sbarazzarmi dei pensieri della giornata (preoccupazioni legate al lavoro e simili), ma dopo un po ‘sono riuscita a concentrarmi. In quanto alle tecniche, sono passata dal respirare, al visualizzare una sfera luminosa, a camminare in una passerella di legno su un lago.

Yes, it was easier to center the mind, actually! It took me a few minutes to get rid of the thoughts of the day (worrying about work and such), but after a while I was able to focus. About the techniques, I shifted between breathing, visualizing a sphere, walking in a lake.

16 – Non ho tenuto la mente centrata tutto il giorno: lo faccio mattina e sera, prima di svegliarmi e andare a letto, e mi sembra molto bello. Più che influire sulla pratica della meditazione, influisce sul modo in cui affronto la mia giornata. Oggi ho perso la percezione delle mani, è stato strano. A parte questo, penso sia andata molto bene.

I could not keep my mind in the center all day: I do it in the morning and in the evening, before waking up and going to bed, and it feels very nice. More than affecting the meditation practice, it affects the way I face my day.
Today I lost perception of my hands, it was weird. Apart from that, I think it went very well.

17 – Non ho mantenuto di proposito la sensazione Sabai, ma oggi è stato molto bello, ho fatto una lunga passeggiata con mio marito vicino al fiume, e mi è sembrato molto Sabai. Durante la meditazione ho portato la mia mente al centro delicatamente. Penso di essere riuscita a mantenere la mente al centro in due diversi momenti della meditazione, non saprei dire per quanto tempo, pochi minuti credo. Oggi ho superato quei fastidiosi pruriti che affiorano quando si sta fermi a lungo.

I didn’t maintain the Sabai feeling on purpose, but today it was very lovely, I took a long walk with my husband by the river, and it felt very Sabai. I could bring my mind to the center gently, and it did feel as if I missed it. I think I managed to still my mind at the center in two different moments of the meditation, I couldn’t say for how long, a few miutes I think. Today I overcame those annoying itches.

Giorni 18 – 19 – 20 – 21: https://soundcloud.com/peace-revolution-project/ep-7-feeling-the-balance

18 – Oggi sono riuscita a concentrarmi di più, a cogliere i pensieri abbastanza velocemente e riportare la mente al centro. Ho avuto una sensazione di benedizione, mi sono persino emozionata. Poi ho iniziato a “perdere” il mio corpo. Non potevo dire esattamente dove fossero le mie mani, la mia testa sembrava più vicina alle gambe di quanto non fosse in realtà. Non mi è piaciuto affatto, quindi ho aperto gli occhi. Più tardi, ho potuto in parte evitare la sensazione facendo respiri più profondi.

Today I could focus more, I could catch distracting thoughts quite fast and go back to the center. I had a feeling of blessing, I got emotional, even. Then I started to “lose” my body. I could not say exactly where my hands were, my head felt closer to legs than it actually was. I didn’t like it at all, so I opened my eyes. Later, I could partly avoid the feeling by taking deeper breaths.

19 – Oggi il mio gatto era pazzo e mio marito è arrivato a casa prima che potessi finire la meditazione. Oh beh, suppongo che compenserò domani. Non sono riuscita ad andare così in profondità come l’ultima volta, ma penso di aver afferrato l’idea dell’equilibrio e tutto sommato è stato positivo.

Today my cat was crazy, and my husband arrived home before I could finish the meditation. Oh well, I’ll make up for it tomorrow I guess. I could not go as deeply as the last time, but I think I’m grasping the idea of balance and was overll very positive.

20 – Cerco di mantenere la mia mente al centro del corpo al mattino e alla sera, mi piace molto. Durante il giorno è difficile, ma ci proverò. Sono stupita dal fatto che ora mi sento come se potessi scegliere i miei pensieri. In realtà mi manca il momento nell’ultimo video in cui la guida diceva “Potrebbe venire, lascialo andare”, queste parole sono molto potenti per me. Oggi mi ci è voluto molto tempo, forse 15 minuti, per entrare nella meditazione e nel centro, ma alla fine l’ho fatto. Ho perso di nuovo la sensazione delle mie mani.

I am trying to keep my mind at the center of the body in the morning and evening, I really enjoy it. During the day it is very difficult, but I will try. I am amazed by the fact that now I feel like I can choose my thoughts. I actually miss the moment in the last video when the guide said “It might come, let it go”, these words are very powerful to me.
Today it took me a long time, maybe 15 minutes, to get into the meditation and the center, but at the end I did. Lost the feeling of my hands, again.

21 – Oggi ho notato che potevo rilassarmi profondamente durante la prima pausa nella voce dell’insegnante. Ho perso di nuovo la percezione delle mie mani, alcune volte. Sto facendo il saluto al sole e i meridiani thai chi per essere più elastica, dovrei provare a farli tutti i giorni.

Today I noticed that I could relax deeply during the first pause in the teacher voice. I again lost perception of my hands, a few times. I am doing sun salutation and thai chi meridians to be more elastic, I should try to do them every day.


Online c’è il sito di un’organizzazione internazionale, “World Peace Initiative”, anche nota come “Peace Revolution” (https://wpifoundation.org/#/), che diffonde l’idea che la pace del mondo si possa ottenere con la meditazione: peace in, peace out (pace dentro, pace fuori).

Peace revolution mette a disposizione di tutti un programma di meditazione, di 42 giorni, con una serie di video in cui diversi insegnanti di meditazione dopo una breve introduzione offrono una meditazione guidata. I primi giorni la durata è di una decina di minuti, fino ad arrivare a 40 minuti andando avanti nelle settimane.

Il programma di 42 giorni consente anche di compilare un form online, registrando la propria esperienza, e assegna a ogni nuovo “peace rebel” un coach che lo aiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi