Dietro le quarte / Per il gusto di farlo

E’ forse un paio d’anni, o qualcosa di più, che ho disimparato a fare le cose per il gusto di farle. Senza secondi fini, intendo dire, senza un obiettivo preciso in vista, senza l’aspettativa di una ricompensa ma per il puro, sublime, gusto di farle.

Ora, lavoro da freelance quindi è scontato che la parte professionale della mia vita deve essere perfettamente organizzata per obiettivi e ricompense.

Questo modo di fare, però, non deve contaminare l’altra metà della mia vita, che è quella relativa alla scrittura.

In questi giorni sono arrivata a questa consapevolezza e mi sento libera. Come conseguenza ho comprato la trilogia della Luna di Ian McDonald e rifatto il piercing alla lingua. Yeah.

Molti abbracci a chi legge per il gusto di farlo <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi