un nuovo amico racconta Cenere

È il primo romanzo di una giovane autrice che si cimenta quasi “per caso” (trascinata probabilmente dai personaggi)(Elisa non volermene) in una cyber distopia.Lo consiglierei ai genitori di adolescenti…
Racconta dal punto di vista di tre adolescenti femmine la presa di coscienza e la successiva reazione ad una società repressiva ai confini del nazionalsocialismo. Lo consiglierei quindi anche alle sedicenni di adesso. Il punto forte del romanzo sono appunto i protagonisti, tre ragazzine che passano dall’oblio della gestione dei loro giovani sentimenti, di amore,rabbia e noia ad esser costrette dal regime a combattere letteralmente per sopravvivere e mantenere ad ogni costo il diritto di espressione. A chi non è pratico del genere realtà virtuale, distopie ecc risulterà anche piacevole e originale la trama ,molto veloce, cinematografica e a tratti commovente

Grazie Daniele Canciani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi