Nabokov – Lezioni di letteratura – Buoni lettori e bravi scrittori

Dal momento che ho memorizzato su Amazon i miei dati, posso comprare libri in trenta secondi netti, cosa accaduta con Lezioni di letteratura di Nabokov. Ho odiato Lolita, peraltro, ma mi era già successo con Umberto Eco di trovare indigesti i romanzi e illuminanti i saggi (Lector in fabula, bellissimo).

Quindi sto apprezzando queste lezioni, anche se a tratti le trovo un po’ snob (cosa vuol dire che identificarsi con un personaggio è la cosa peggiore che un lettore possa fare?) nel senso di ‘amore intellettuale dell’autore’.

Ma gli si perdona in fretta, grazie soprattutto a questo paragrafo nell’introduzione dell’edizione Adelphi:

Dopo prefazione e introduzione… finalmente le lezioni.

La prima lezione: Buoni lettori e bravi scrittori.

Ecco alcune delle parole che mi hanno colpita (positivamente).

Seguono le lezioni di analisi di alcuni importanti classici. Mea culpa non li ho letti tutti ma rimedierò, prossimamente, promesso! Nel frattempo studierò le lezioni di quelli che ho già letto, e se in tutto ciò mi resterà qualche briciola di tempo continuerò a condividere le mie citazioni preferite!

Buone letture – elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi